Accesso

Informazioni generali

Quali requisiti devono rispettare gli impianti alimentati a biomasse e bioliquidi?
Come effettuare la verifica dei requisiti richiesti agli impianti alimentati a biomasse e bioliquidi?
Chiarimenti sulle schede standard 3T, 5T, 6T, 7T, 20T
Nell’ambito della scheda 45E, è possibile ricomprendere anche autovetture alimentate a benzina, sulle quali sia stato installato successivamente un impianto GPL?
Quali requisiti devono avere i progetti presentati attraverso la metodologia a consuntivo ai sensi dell’art.6 comma 2 del D.M. 28/12/2012?
Quali requisiti devono avere i progetti presentati attraverso la metodologia analitica o standardizzata ai sensi dell’art.6 comma 2 del D.M. 28/12/2012 (RVC-S o RVC-A)?
Quali requisiti devono avere le società terze operanti nel settore dei servizi energetici (ESCO), per essere ammesse al meccanismo dei TEE?
Quali requisiti devono avere le società di cui all’art. 7, comma 1, lett. e) e lett. d), del decreto interministeriale 28 dicembre 2012, per essere ammesse al meccanismo dei TEE?
Gli interventi che, in ottemperanza a specifici obblighi previsti dalla normativa regionale, comportano risparmi non addizionali sono ammissibili al meccanismo dei Certificati Bianchi?
Con riferimento all’art. 7, comma 1, lett. a), del decreto interministeriale 28 dicembre 2012, cosa si deve intendere per “azioni dirette” e “predisposizione di progetti” da parte di un soggetto obbligato?
È possibile presentare progetti per la rendicontazione dei risparmi energetici nell’ambito del meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica (TEE) in merito ad interventi realizzati fuori dei confini territoriali nazionali?
I risparmi di energia primaria derivanti dall’attuazione degli obblighi previsti dal D.Lgs. 28/11 e s.m.i. sono rendicontabili ai fini del meccanismo dei certificati bianchi?

Non hai trovato quello che cercavi?

Scegli il canale .....