Accesso

L' importanza delle risorse

Monitoraggio e razionalizzazione dei consumi

Il monitoraggio costante dei consumi e le iniziative di promozione e sensibilizzazione interna rappresentano oggi gli strumenti più importanti su cui si basa l'attività di razionalizzazione dei consumi in GSE. Va evidenziato inoltre che lo svolgimento delle nostre attività, per la maggior parte di tipo amministrativo, ha un impatto ambientale che è legato al tipo di acquisti effettuati per la cancelleria, gli arredi e le attrezzature elettriche ed elettroniche; anche in quest'ambito però la Società si è attivata per ridurre gli impatti ambientali attraverso un'attenzione particolare alla gestione dei rifiuti, al risparmio dei consumi idrici (utilizzati solo per usi civili e/o di emergenza) e agli acquisti verdi.

Nel corso del 2020, le attività di monitoraggio e valutazione dei rischi legati alla tutela dell'ambiente e alle prestazioni portate avanti nel contesto del Sistema di Gestione Ambientale della Società sono state oggetto di certificazione esterna di un ente terzo secondo i princípi della norma UNI EN ISO 14001:2015.
L'ambito di certificazione ha riguardato il sistema, la gestione e il monitoraggio dei processi aziendali che possono generare un impatto ambientale. In particolare, il perimetro della certificazione ricomprende i processi di gestione del patrimonio immobiliare del GSE e delle relative server farm, ovvero:

  • i consumi energetici e idrici delle sedi e delle server farm;
  • il ciclo di vita degli impianti a servizio delle sedi;
  • Il ciclo di vita delle server farm;
  • la gestione dei rifiuti e dei materiali di consumo;
  • gli impatti ambientali diretti e indiretti dei processi aziendali (trasporti, acquisti).

Uno dei principali progetti realizzati negli scorsi anni è stato l'implementazione di un sistema di monitoraggio sistematico dell'impatto ambientale dei processi gestiti per il Gruppo con sede a Roma, definito internamente come “Rosa della Sostenibilità".

Il sistema monitora gli impatti ambientali più rilevanti per le attività operative del Gruppo (consumo, autoproduzione di energia e diagnosi energetiche, consumo di acqua, consumi di carta, rifiuti) e consente, a fronte degli input operativi principali, di elaborare un output standardizzato e coerente con il framework GRI.

Utilizzo dei materiali

Consumi idrici

Plastic Free - 2 tonnellate di plastica in meno (11 ton di CO2 risparmiate)

Acquisti Verdi

Car pooling per gli spostamenti casa-lavoro - 2489 KG CO2 risparmiati