Accesso

Le persone del GSE

I dipendenti del GSE al 31 dicembre 2020 erano pari a 643 unità, di cui il 99,8% in possesso di un contratto a tempo indeterminato. Il 76% delle nostre risorse interne ha una laurea; l'età media del personale è di 42,5 anni, quindi piuttosto bassa a dimostrare quanto la Società voglia continuare a crescere sul medio - lungo periodo.  


I VALORI RICHIESTI PER LAVORARE IN GSE

I valori che caratterizzano il lavoro all'interno del GSE sono l'innovazione continua nella gestione dei processi aziendali, l'aggiornamento costante delle nostre risorse e l'impegno verso obiettivi condivisi di lungo periodo. In GSE siamo consapevoli che, per continuare a operare al meglio in un settore come quello energetico in costante evoluzione tecnica e normativa, siano necessarie competenze tecniche e specialistiche di alto profilo, in grado di rispondere in maniera tempestiva e professionale ai cambiamenti che il settore energetico sta affrontando e alle differenti e variegate richieste dei nostri stakeholder, oggi più esigenti e competenti in materia.   




I DIPENDENTI GSE


​Dipendenti per fasce di età​2020​2019​2018​2017​2016
​<30​19​11​30​27​60
​30-50​519508​​494​487​464
​>50105​112​​89​93​71
​Totale​643​631​613​607​595


GLI OBIETTIVI




Ci impegniamo a garantire un ambiente di lavoro nel quale le nostre persone possano esprimere il loro potenziale, attraverso la formazione e garantendo un contesto lavorativo stimolante e meritocratico.
 
[accordion]
[titolo]

Politiche di assunzione

[/titolo]
[testo]

Il GSE, coerentemente con i valori aziendali espressi nel Codice Etico, si impegna nel garantire criteri non discriminatori di valutazione dei candidati alle assunzioni.

L' obiettivo è quello di favorire un contesto in cui le differenze individuali siano valorizzate, integrate e concepite come leve strategiche per aumentare la competitività dell'azienda e le sue possibilità di successo.

In qualità di Società a partecipazione pubblica, il GSE mette in atto processi di selezione che, in ogni fase, garantiscono ai candidati il rispetto dei principi di trasparenza, oggettività, pubblicità e imparzialità in termini di profili ricercati, soggetti coinvolti, modalità di reclutamento e selezione, esiti e comunicazione verso i candidati coerentemente con la procedura aziendale (“PA 05 Processo di Selezione del Personale") e con il documento pubblicato sulla sezione “Società trasparente"  del sito internet (“Criteri e modalità per la selezione del personale").

[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Formazione

[/titolo]
[testo]

GSE Academy Home Edition
Il progetto GSE Academy Home Edition nasce con l'obiettivo di capitalizzare i talenti e mettere a fattor comune le conoscenze presenti all'interno del contesto aziendale. Protagonisti attivi sono le persone del GSE, portatori di quella conoscenza tacita, cioè quella conoscenza non codificata in manuali, procedure e altri strumenti tradizionali ma generata dall'esperienza. Sviluppato in un momento complesso del nostro vissuto nazionale e aziendale, il progetto GSE Academy Home Edition è uno strumento per incentivare il contatto fra persone fisicamente distanti e per valorizzare il know-how. In particolare, è stata creata una video library, a disposizione di tutta la popolazione, in cui i colleghi del GSE affrontano un argomento di loro competenza, attraverso brevi video. I video trattano tematiche differenti e illustrano sia aspetti connessi alla realtà aziendale sia argomenti trasversali di interesse comune. 

Nel corso del 2020 sono state erogate complessivamente 6.758 ore di formazione, con una media di 10,5 ore per dipendente.

 

ORE DI FORMAZIONE ANNUE PER TIPOLOGIA 

  ​202020192018
n. FORMAZIONE SPECIALISTICA​2.3831.8131.736
n. FORMAZIONE NORMATIVA​1383.6825.996
n. FORMAZIONE MANAGERIALE / DI SVILUPPO​1.0663.4403.085
n. FORMAZIONE LINGUISTICA​1.172160
n. FORMAZIONE SUI TEMI DELLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
​1.211

1.018

2.629
n. FORMAZIONE IN TEMA DI ANTICORRUZIONE​78843043


Nel corso del 2020 i processi di formazione del personale sono stati influenzati dall'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia per COVID-19, che ha imposto rigide regole di distanziamento sociale. Attraverso l'implementazione di specifiche modalità è stata garantita la continuità dei servizi e dei processi.

Nel corso dell'anno, vi è stata una rimodulazione dell'attività sia da un punto di vista di contenuti rispetto alle nuove esigenze e ai fabbisogni dettati dal modificato contesto esterno e organizzativo, sia dal punto di vista delle modalità di erogazione, che sono diventate completamente on line attraverso l'utilizzo di tools e metodologie digitali. 

Nel 2020 è proseguito il progetto GSE IN TEAM che ha previsto l'organizzazione di attività di team building volte a consolidare e rafforzare la coesione all'interno di specifici gruppi di lavoro e a potenziare sia l'efficacia collettiva sia la consapevolezza di ciascuno dei suoi membri. Nello specifico sono state coinvolte alcune Direzioni aziendali in attività progettate ad hoc per le loro specifiche esigenze e svolte in modalità di outdoor training. L'obiettivo in termini di sviluppo del progetto è quello di coinvolgere tutte le Direzioni del GSE.

Tra gli altri progetti di formazione portati avanti nel 2020 si segnalano:

  • Il Lavoro che cambia. Il percorso è rivolto a tutta la popolazione aziendale (Quadri e Impiegati). Obiettivo del percorso è fornire strumenti e metodi per un efficace remote work, stimolare l'accountability, allenare la flessibilità e la capacità di riconoscere, comprendere e gestire le emozioni. 
  • Assistenti di Direzione 2.0. È stato ideato e progettato un percorso formativo che punta a consolidare le conoscenze e i comportamenti connessi a tale ruolo, fornendo strumenti e tecniche di comunicazione efficace utili in differenti contesti nonché sviluppando la capacità di riconoscere una problematica e di adottare soluzioni efficaci.
  • Formazione Formatori. Dedicato all’approfondimento delle tecniche di comunicazione efficace e conduzione di gruppi di apprendimento, il percorso coinvolge persone provenienti da differenti aree organizzative e identificate come formatori interni.


[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Rapporto con il mondo accademico e della formazione

[/titolo]
[testo]

Nel corso del 2020 il GSE ha risposto alle esigenze aziendali legate al fabbisogno interno.

In particolare è stata data priorità all'internalizzazione del presidio di attività inizialmente ritenute di natura temporanea e, successivamente, valutate come permanenti, in considerazione del perdurare dell'esigenza organizzativa. Si è proceduto, pertanto, alla pianificazione di processi di selezione che prevedessero l'inserimento di risorse con profili tecnico-specialistici per le attività di core business, profili con competenze organizzative per ciò che riguarda le posizioni di staff, nonché profili di natura quantitativa, facilmente inseribili in diverse aree organizzative.

Attraverso la costante collaborazione con Università, Scuole di Specializzazione e Istituti di Formazione, sono state date opportunità di formazione on the job a profili junior, con stage curriculari ed extracurriculari. In particolare, il focus è stato su profili ingegneristici, destinati alle diverse aree di core business, nonché su profili interessati a fare un'esperienza nell'ambito dello User Experience Design.

Inoltre, il GSE ha offerto l'opportunità a laureandi di effettuare la redazione della tesi di laurea in azienda nonché di effettuare il tirocinio utile al conseguimento della specifica abilitazione professionale.

Il GSE attraverso questa modalità di formazione cerca di avvicinarsi al mondo universitario e, nel pieno rispetto della propria missione, di diffondere cultura sulle tematiche della sostenibilità.

Nel corso del 2019 il GSE ha partecipato a tre Career Day sul territorio italiano (Roma, Napoli e Milano) con lo scopo di presentare la propria realtà organizzativa e la propria mission promuovendo la diffusione dei propri valori e descrivendo le diverse opportunità professionali.

Il GSE, con l'intento di favorire l'orientamento professionale di studenti e neolaureati, ha partecipato a incontri organizzati da HRC Digital Generation. L' obiettivo è stato quello di rendere gli studenti più consapevoli delle proprie potenzialità e capaci di proporsi attivamente sul mercato del lavoro puntando sullo sviluppo del talento individuale.

L''impegno in questi eventi ha portato il riconoscimento a un rappresentante del GSE, all'interno della Funzione Selezione e Formazione del Personale, dal titolo Digital Generation Ambassador 2019 per aver partecipato come HR Mentor alle iniziative rivolte a Millennials e Generazione Z, ed aver così contribuito all'orientamento dei giovani all'interno del mercato del lavoro.


[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Sistema di anticorruzione e trasparenza

[/titolo]
[testo]

Nel 2020 il GSE ha continuato il trend intrapreso nell'anno precedente, promuovendo interventi formativi indirizzati a sostenere e a sviluppare una cultura sempre più orientata a prevenire i fenomeni corruttivi nonché a favorire lo sviluppo di un approccio al lavoro guidato dalla trasparenza.

L'Ufficio RPCT è stato coinvolto in percorsi formativi volti ad approfondire la misura di prevenzione, gestione e mitigazione del 
rischio di corruzione, come l'inserimento all'interno del Percorso di Orientamento Neoassunti di un Modulo dedicato all'Anticorruzione.

[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Change Management

[/titolo]
[testo]

La mission del Change Management è quella di creare occasioni (relativamente a percorsi, iniziative, progetti, eventi) che possano innescare nelle persone nuovi modi di pensare e di agire, con il fine di entrare in connessione con gli altri e con il contesto aziendale, sempre più in coerenza con i valori e i principi dello sviluppo sostenibile, in modo da incrementare l'efficacia dell'Azienda nello svolgimento della propria missione.

Change Management si occupa quindi della gestione e implementazione degli strumenti legati alla comunicazione interna, finalizzati a diffondere principi, valori, cultura e cambiamento, in coerenza con gli obiettivi di più ampio raggio legati alla sostenibilità ambientale e sociale.

Inoltre, la Funzione si occupa di sviluppare una didattica della sostenibilità (con contenuti e metodi suddivisi per target di riferimento) e di trasmetterla alle future generazioni, docenti e studenti di ogni ordine e grado (inclusa la Scuola dell'Infanzia).

[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Iniziative per e con i dipendenti

[/titolo]
[testo]

I Capolavori della Letteratura:
progettazione e organizzazione di eventi online, rivolti a tutti i dipendenti del GSE, in collaborazione con la Fondazione De Sanctis, nell’ambito della sua iniziativa letteraria;

GSE Holiday Community:
un luogo virtuale dove è stato possibile veicolare contenuti “smart” di aggregazione e realizzare, attraverso la creazione di stanze virtuali, incontri di condivisione tra colleghi su progetti e attività svolte che hanno avuto un forte impatto in azienda. Oltre che uno spazio informale di incontro, ha rappresentato anche uno spazio in cui condividere aspetti più prettamente legati all’attività organizzativa del GSE (lancio nuovi progetti, condivisione dei risultati ecc.), al di fuori dei tradizionali canali comunicativi aziendali;

Pillole di yoga e di mindfulness:
sono state organizzate 3 distinte pillole di yoga, interamente via web;

Prendiamo un caffè insieme:
un’iniziativa di engagement rivolta alle persone del GSE, grazie alla quale ricreare, seppure virtualmente, quel gesto semplice ma pieno di significato. Il risultato è stato un video in cui ciascuno sorseggia, dalla propria abitazione, una tazza di caffè per poi passarla ‘virtualmente’ a un altro collega. Questa semplice iniziativa ha contributo a generare occasione di aggregazione e di vicinanza; 

GSE Plastic Free:
a inizio gennaio 2020, è stata realizzata una survey interna proprio inerente al tema del #PlasticFree, orientata a comprendere il livello di gradimento rispetto all’azione di sostenibilità intrapresa. È stato progettato e realizzato un video finalizzato a illustrare gli esiti dell’iniziativa interna #PlasticFree, per sensibilizzare e rendere più consapevole l’intera comunità organizzativa sulle tematiche ambientali connesse al progetto.

[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Diversità, pari opportunità e benessere del personale 

[/titolo]
[testo]

La presenza femminile in azienda è pari al 47%.

L'anzianità aziendale media è pari a 9 anni e 6 mesi.

L'intera organizzazione del nostro lavoro e della nostra azienda si basa sui principi di trasparenza, integrità e correttezza, responsabilità. Partendo da questo presupposto fondamentale, il nostro Codice Etico formalizza come impegno prioritario e costante la tutela delle pari opportunità in ogni sua forma. Siamo convinti che l'attenzione al tema della diversità sia un elemento imprescindibile per poter valorizzare a pieno le potenzialità individuali delle nostre risorse favorendo la crescita professionale individuale e di gruppo.

Concetti come meritocrazia ed equità, sviluppo della carriera ed equilibrio tra vita privata e lavorativa diventano, quindi, pilastri fondamentali utili a garantire il benessere dei nostri dipendenti e a creare un ambiente di lavoro stimolante e privo di ogni discriminazione.

 Si riporta, di seguito, il rapporto tra la retribuzione annua lorda delle donne rispetto agli uomini per categoria contrattuale

Rapporto % retribuzione annua lorda media delle donne rispetto agli uomini per categoria contrattuale (%)​2020 ​20192018
Dirigenti​80,1%​83%​82%
Quadri​99,6%​99,7%​95%
Impiegati​98,8%​99,1%​98%

 

Un esempio del nostro impegno in questo ambito è il trattamento di maggior favore in materia di congedi di maternità e parentali rispetto a quanto previsto dalla legge.

100% della retribuzione (rispetto all'80% previsto dalla legge) per i 5 mesi di congedo retribuito per maternitàIl 45% della retribuzione per il primo mese di congedo parentale e il 40% per il secondo e terzo mese (a fronte del 30% riconosciuto dalle legge)
Un ulteriore giorno di permesso retribuito per la nascita di un figlio (oltre a quelli di congedo riconosciuti dalla legge) per il padre

Il 44,8% (108 dipendenti) degli aventi diritto (241 dipendenti) ha usufruito di congedi parentali per la nascita di un figlio nel 2019, con una prevalenza del personale femminile (pari a quasi il 70% dei beneficiari)

Il100% delle persone che hanno fruito dei suddetti congedi sono rientrate al lavoroTrascorsi dodici mesi dal termine del congedo tutte le persone che hanno beneficiato dei congedi risultano ancora impiegate, a eccezione di tre cessazioni dovute a cessioni di contratto.


Per i nostri dipendenti sono previsti i seguenti benefit :


Previdenza integrativa (attraverso un'adesione volontaria)Trattamento di maternità più favorevole rispetto alla legge
Assicurazione per infortuni extraprofessionaliPrestiti agevolati per acquisto prima casa e gravi necessità familiari
Assistenza sanitaria integrativaRistorante aziendale e buoni pasto
Associazioni ricreative e culturaliRimborso abbonamento mezzi pubblici
[/testo]
[/accordion]
[accordion]
[titolo]

Salute e sicurezza

[/titolo]
[testo]

La tutela della salute e sicurezza di tutti i lavoratori e di tutti coloro che sono coinvolti nelle attività del GSE è un valore fondamentale e imprescindibile della nostra organizzazione.

In tale prospettiva, il GSE ha adottato un proprio “Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro" (SGSL), nell'ottica di garantire un ambiente di lavoro sicuro per tutti i lavoratori e collaboratori.

 

Politica per la salute e sicurezza sul lavoro

La Politica per la salute e sicurezza rappresenta la formalizzazione di un impegno ad adottare tutte le misure tecniche, procedurali e organizzative ritenute più idonee al miglioramento continuo del livello di sicurezza sul lavoro.
Tale impegno si ispira ai principi fondamentali di rispetto della legislazione, dei regolamenti e degli accordi in ambito italiano ed europeo in materia di salute e sicurezza sul lavoro e si concretizza nell'adottare norme tecniche, standard internazionali e best practice applicabili alle attività di lavoro del GSE.

 

Il Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro

Per attuare la Politica per la salute e sicurezza sul Lavoro il GSE ha implementato un Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGSL) in conformità ai requisiti previsti dalla norma internazionale ISO 45001:2018.

L'adozione di un SGSL consente al GSE – in conformità a quanto prescritto dalla norma ISO 45001:2018 - di pianificare, attuare, monitorare e riesaminare periodicamente tutti i processi aziendali e gli aspetti di conformità legislativa che possono avere un impatto in tema di salute e sicurezza sul lavoro, quali:

  • la valutazione di tutti i potenziali rischi per la salute e sicurezza sul lavoro;
  • le attività di lavoro svolte dai lavoratori del GSE, e in particolare l'attività di verifica con sopralluogo sugli impianti incentivati;
  • la gestione e la corretta manutenzione dei luoghi lavoro, degli impianti e delle attrezzature;
  • la formazione sul tema della sicurezza estesa a tutti i livelli dell'organizzazione e in particolare per quanto attiene l'emergenza antincendio e il primo soccorso;
  • la sorveglianza sanitaria, per i lavoratori risultati esposti a specifici fattori di rischio;
  • la gestione delle emergenze e le relative esercitazioni di preparazione;
  • la fornitura e gestione di adeguati dispositivi di protezione individuale;
  • il monitoraggio, la gestione e l'analisi degli incidenti e dei quasi incidenti.

 

[/testo]
[/accordion]