Accesso

Provincia autonoma di Bolzano

Cartina Bolzano  

Portale Energia della Regione:

PEAP

L’ultimo Piano Energetico Ambientale Provinciale è stato approvato con la DGP n.7080 del 22 dicembre 1997, mentre con la  DGP n.940 del 20 giugno 2011 è stata adottata la Strategia per il clima Energia-Alto Adige-2050.

Energia elettrica 

Regime autorizzativo per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Referente per l’Autorizzazione Unica è la Provincia autonoma di Bolzano.

L’Autorizzazione Unica è necessaria per impianti di potenza superiore a 1 MW. 

Al di sotto di tale soglia di potenza è sufficiente la Procedura Autorizzativa Semplificata o la Comunicazione, per le quali i referenti sono i Comuni.  

La LP n.18 del 17 settembre 2013 - modificando la LP n.9 del 7 luglio 2010 - ha regolato le norme sull’Autorizzazione Unica di impianti a fonti rinnovabili e sulla Procedura Abilitativa Semplificata per gli impianti fino a 1 MWe. 

Concessione di derivazione di acque per impianti idroelettrici

Referente per il rilascio delle derivazioni di acque superficiali a fini idroelettrici è la Provincia autonoma di Bolzano.

La LP n.2 del 26 gennaio 2015 ha disciplinato le piccole e medie derivazioni idroelettriche, a partire da una maggiore semplificazione burocratica per gli impianti più piccoli.

Permessi di ricerca e concessioni di coltivazione di risorse geotermiche

La Provincia autonoma di Bolzano è il soggetto competente per i procedimenti amministrativi inerenti i permessi di ricerca e le concessioni di coltivazione di risorse geotermiche.

Procedure di valutazione di impatto ambientale per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

Referente per la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e la Verifica di Assoggettabilità (VA) è la Provincia autonoma di Bolzano.

Rientrano nella disciplina della VIA o della VA le seguenti tipologie di impianti:

Fotovoltaico

Idroelettrico

Eolico

Biomasse

Geotermico

  • Impianti > 1 MW (VIA)

  • Impianti > 3 MW (VIA)

  • Derivazioni > 200 l/s (VA)

  • Impianti > 1 MW (VIA)

  • Procedimenti con partecipazione Ministero Beni Culturali (VIA)

  • Impianti > 50 MWt (VIA)

  • Trivellazioni geotermiche o utilizzo geotermico: > 20 Tj, o > 1.000.000 m3/anno (VIA)

Efficienza energetica

La DGP n.362 del 4 marzo 2013e s.m.i. ha recepito la direttiva Ue 2010/31/Ue sull'efficienza energetica in edilizia 

Le informazioni qui riportate sull'assetto delle competenze per i procedimenti autorizzativi hanno carattere di sintesi e vengono aggiornate periodicamente dal GSE. In ogni caso specifico è indispensabile compiere le necessarie verifiche presso i siti web degli enti coinvolti e contattare direttamente gli uffici competenti.